Nasce Transgreen: il progetto rete sotto il Mediterraneo

Nasce Transgreen, società a cui potrebbe aderire anche Terna, per studiare l’utilità e la fattibilità di una rete di trasporto di elettricità tra le due rive del Mediterraneo. La creazione di Transgreen rientra nel Piano solare mediterraneo (approfondisci qui) che prevede la costruzione di strutture di produzione di energia a bassa Co2, in particolare solare, per 20 gigawatt entro il 2020. Una parte di questa elettricità, 5 gigawatt, verrà esportata in Europa. Per sviluppare la produzione di elettricità in siti lontani dalle aree di consumo, occorre allestire una rete di trasporto a lunga distanza per la trasmissione e la commercializzazione, cioè linee sottomarine transmediterranee che operano a corrente continua, si legge nella nota. Sono undici le imprese interessate ad aderire a Transgreen: EDF, RTE, Areva, Nexans, Prysmian, Veolia, Atos Origin, Caisse des Dépôts, Terna, Siemens e Abengoa. Transgreen si considera complementare al progetto tedesco Desertec. Con 17 partner industriali, tra cui Enel Green Power, il progetto mira a creare nel giro di 40 anni una vasta rete di installazioni eoliche e solari in Africa del Nord e Medio Oriente, per fornire fino al 15% dei consumi energetici europei.

Fonte: LaStampa, il Sole240re

Tags: , ,