Energia: nuovo parco solare a Modena

Nella rete elettrica di Modena entreranno oltre 1,2 GWh annui di energia pulita evitando l’emissione in atmosfera di circa 600 tonnellate di CO2. Il lavoro e’ stato svolto, in sessanta giorni, da Ghirlandina Solare, la societa’ di progetto costituita da CPL CONCORDIA, Hera Energie Rinnovabili e Ing. Ferrari. Lo scambio di energia con la rete di distribuzione, gestita da Hera, e’ poi reso possibile da infrastrutture intelligenti che sono in grado di regolare il funzionamento di tutti gli apparati di controllo, trasformazione e generazione fino ai consumatori che potranno acquistare ”quote di potenza”.
L’impianto e’ gia’ perfettamente funzionante e produce i primi kWh. CPL CONCORDIA, Ing. Ferrari e Hera avranno per vent’anni la concessione di diritto d’uso delle aree di proprieta’ comunale per la progettazione, realizzazione, gestione e manutenzione straordinaria e ordinaria di questo impianto che e’ tra i piu’ grandi in regione. I numeri dell’impianto: 5.508 pannelli da 180 Watt, sostenuti da oltre 300 strutture in acciaio zincato a caldo per oltre 1 MW di potenza. Il nuovo parco fotovoltaico si trova a Marzaglia su un campo agricolo di proprieta’ del Comune di Modena e destinato ad attrezzature generali. L’impianto si estende per 27.200 metri quadrati (pari a oltre tre campi da calcio).
Il campo solare e’ dotato di una serie di dispositivi di protezione e controllo per prevenire i furti e i danneggiamenti: illuminazione esterna, telecamere e un sistema anti intrusione costituito da barriere a infrarossi. Per verificare che il funzionamento dell’impianto sia sempre ottimale, e’ stato installato un sistema di telecontrollo completo di stazione meteorologica. Su tre lati del campo, inoltre, sono state piantumate apposite siepi, come opera di mitigazione ambientale.

Fonte: Ansa

  • Share

Tags: , , ,