Solid Poetry: il cemento termocromico

Nello scenario sempre più ampio di nuovi materiali, parliamo oggi di Solid Poetry: un cemento termocromico che rivela la sua vera natura da bagnato. Solit Poetry fa parte degli smart materials, prodotti iperperformanti capaci di cambiare la propria struttura, composizione, forma o funzione a seconda degli input esterni. Ad ogni input corrisponde un output, una risposta reversibile: una piastrella in cemento che reagisce al contatto con acqua, lasciando apparire delle texture floreali. Il progetto è stato sviluppato dai designer Susanne Happle e Frederik Molenschot del gruppo Droog Design in collaborazione con la Terratorium, azienda olandese che produce e lavora ceramiche e pietre naturali. La superficie del cemento è stata trattata con inchiostri termocromici stampati per serigrafia, il disegno appare progressivamente solo quando il cemento viene bagnato con acqua o con vapore ed è il risultato di una reazione reversibile, per cui scompare appena il cemento asciuga. Ovviamente le applicazioni, oltre che per le pavimentazioni, riguardano le superfici verticali degli ambienti esterni come giardini e spazi pubblici, pronti a regalare esperienze inaspettate per i fruitori soprattutto nei giorni di pioggia.

Fonte: Architettura&Design

  • Share

Tags: , , , , ,