Forte Carloforte!

Il primo Comune a zero emissioni in Italia è Carloforte, sull’isola di San Pietro, che presto diventerà un’oasi verde, laboratorio per lo sviluppo energetico. Il Comune infatti diventerà “a impatto zero”nel 2014 grazie a un modello di sviluppo basato su eco mobilità, energie rinnovabili e gestione dei consumi energetici e attraverso un algoritmo unico, che è stato presentato dai ricercatori del Centro interuniversitario di ricerca per lo sviluppo sostenibile della Sapienza di Roma.

Il sindaco di Carloforte, Agostino Stefanelli, ha anticipato il piano energetico in occasione del Carloforte Green Workshop, una tre giorni dedicati alla green economy e si basa su un mix di innovazioni scientifiche all’avanguardia nel panorama mondiale. L’algoritmo si chiama Energia in rete e, in abbinamento ad apparati elettronici ad hoc, diventa una sorta di “cervello del risparmio”  che monitore e gestisce i  consumi e i valori di produzione energetica. Il tutto in tempo reale, grazie a tecnologie smart grid, reti wireless e sensori di controllo.

Il piano coinvolgerà tutti i 6.500 abitanti di Carloforte, prevedendo azioni importanti sul fronte del senso civico e della sensibilizzazione al problema energetico, partendo dagli addetti ai lavori e dai bambini.

Ci sarà un veicolo bimodale come scuolabus di mattina e come mezzo per le squadre tecniche degli operai comunali al pomeriggio. La polizia userà un altro veicolo elettrico e biciclette elettriche saranno messe a disposizione gratuitamente per i cittadini.

Verranno inoltre ripristinate le fontanelle pubbliche per l’acqua potabile; installati pannelli fotovoltaici e solari termici sulle scuole; ci sarà un nuovo piano per lo smaltimento dei rifiuti.

 

Fonte: http://gogreen-ecoarchitetto.myblog.it/

  • Share