Acidificazione oceani minaccia sopravvivenza di Nemo

Le variazioni climatiche minacciano Nemo.

Il famosissimo pesce pagliaccio, splendido protagonista di un film d’animazione della Pixar Animation e della Walt Disney, potrebbe scomparire a causa della crescente acidificazione degli oceani. Secondo uno studio dell’Università di Bristol, di cui oggi dà notizia l’Independent, l’aumento del livello di acidità delle acque oceaniche influisce sulle capacità uditive dei pesciolini a strisce bianco-arancioni, soprattutto di quelli in tenera età, che diventano così facile preda dei barracuda o di altri pesci predatori.

In base ai risultati degli esperimenti, Nemo e altri pesci di specie simili, diventeranno sordi quando l’acidità degli oceani raggiungerà una percentuale tale (a metà di questo secolo) da interferire con l’abilità di questi pesci di percepire le vibrazioni nell’acqua causate dall’avvicinarsi dei predatori.

Gli scienziati hanno dimostrato che la capacità uditiva dei pesci può venir compromessa da alte concentrazioni di biossido di carbonio nell’atmosfera, che causa l’acidificazione degli oceani e quindi influisce la capacità delle creature marine di sviluppare le cartilagini del labirinto osseo.

 

Fonte: La Stampa

  • Share

Tags: , ,