Dagli USA il green generator da balcone

In Italia si dovrà attendere la fine dell’anno per vederlo in commercio, ma negli Stati Uniti Greenarator è già un must have. Si tratta di un generatore eolico-fotovoltaico formato mini, ideale per coloro che desiderano produrre la propria quota di energia verde, senza forzatamente dover convincere tutti gli inquilini di un edificio.
Proprio dopo aver constatato le frequenti difficoltà di installazione di turbine e pannelli solari in aree comuni dei condomini, il designer statunitense Jonathan Globerson ha messo a punto quello che potrebbe divenire un utile mezzo per incrementare i risparmi delle singole famiglie. Testato con successo, Greenarator – che sta per Green Generator, come spiega il suo creatore- è una turbina verticale di dimensioni ridotte, che si presta ad essere installato senza grande ingombro su balconi e terrazzi, permettendo un risparmio annuo in bolletta del 6%, per non parlare delle ridotte emissioni nocive.
Il prodotto si presenta come una turbina eolica comprensiva di pannelli solari, così da essere efficace anche in caso di assenza di vento. Sorretto da due barre metalliche passanti internamente al balcone, Greenarator è collegato tramite cavi elettrici direttamente alla rete elettrica. All’altezza del passamano è fissato il controller, all’interno del quale un supercondensatore e un inverter gestiscono il funzionamento del dispositivo. Se persuadere un intero palazzo a convertirsi all’energia verde risulta spesso quantomeno problematico, Greenarator promette di poter soddisfare così il legittimo desiderio di ciascuno di noi di produrre la nostra energia.

Fonte: Casa&Clima

  • Share

Tags: , ,