Dal Lussemburgo l’auto ad aria compressa

auto_apAutomobili ad aria compressa. L’ultima novità in fatto di motori a basso impatto ambientale arriva dal Lussemburgo e precisamente dall’azienda MDI Motor Development International, che si prepara a lanciare sul mercato un nuovo modello di vettura con sistema inedito di propulsione.

10 ANNI DI LAVORO. Il prodotto nasce dal lavoro congiunto dei due ingegneri Guy Negre e Cyril Negre, rispettivamente padre e figlio e sarà presto in commercio in tutta Europa, dopo oltre dieci anni di test e perfezionamenti. Tra i modelli di auto ad aria compressa prodotti dalla MDI troviamo OneFlowAIR; piccola e compatta, con una velocità massima di 110 km/h, si ricarica attraverso energia elettrica in 3 ore da una comune presa elettrica, in 2 minuti da stazioni apposite.

PIÙ UN MOTORE IBRIDO PER VIAGGI EXTRAURBANI. L’energia ad aria compressa – spiega l’azienda lussemburghese – garantisce autonomia per la guida in città, mentre per viaggi extraurbani il modello dispone anche di un motore ibrido a doppia energia che può fare uso di gas, gasolio, biodiesel, alcool o oli vegetali, in aggiunta all’aria compressa.

SI PUÒ GIÀ PRENOTARE UN MODELLO. Con un euro di energia elettrica necessaria per attivare il motore/compressore, la vettura potrà garantire 100 km di autonomia. Per chi volesse già prenotare un modello, sul sito dell’azienda è possibile già fare domanda, in attesa della messa in commercio ufficiale.

FONTE: www.casaeclima.com

  • Share