Arredare la casa secondo il Feng Shui

Feng-Shui-600x450Il Feng Shui è l’antica arte orientale di origine cinese che regola la composizione e l’architettura degli spazi interni della casa con l’obiettivo di generare benessere e armonia. Nulla è lasciato al caso, dalla disposizione dei mobili e dei complementi alla scelta dei colori delle pareti, e tutto segue una precisa logica.
Il Feng Shui è un’arte molto antica che arriva dalla Cina e significa alla lettera “vento” e acqua”, i due elementi primari che dominano la terra. Le sue origini sono incerte, ma quello che è assodato è che le teorie del Feng Shui si applicano alla casa e per ricreare un equilibrio di armonia all’interno dell’abitazione.
Tutte le regole del Feng Shui si basano sulla presenza, e sull’assenza, di energie positive e negative, che vanno incanalate e allontanate in base alla disposizione dei mobili principali e dei complementi d’arredo. Ecco allora quali sono gli aspetti più salienti delle regole del Feng Shui.
Letto e divano
Sono due dei complementi fondamentali dentro qualsiasi casa. Secondo il Feng Shui il letto deve trovarsi lontano dalla porta d’ingresso della camera, possibilmente non di fronte all’ingresso, mentre il divano va posto a ridosso di una parete, in modo che offra protezione alle spalle di chi è seduto, e deve essere rivolto verso l’entrata, segno di immediata ospitalità.
Finestre
Secondo l’arte del Feng Shui le finestre devono essere sufficientemente ampie per permettere alla luce del sole di illuminare gli spazi. I tendaggi, quindi, devono avere colori chiari e avere una trama sottile e poco ingombrante.
Cucina
Le regole che gestiscono lo spazio della cucina sono poche, ma fondamentali. Per prima cosa, la porta non deve essere frontale al piano di lavoro, per evitare che chi cucina dia le spalle all’ingresso. Il forno, invece, deve avere la giusta distanza dal lavello e dal frigorifero.
Bagno
Il bagno, per le regole del Feng Shui, deve trovarsi a debita distanza dalla cucina per questioni di igiene e deve garantire una buona illuminazione per consentire benessere e relax durante il tempo dedicato alla cura della persona.
Gli specchi
Il Feng Shui attribuisce molta importanza agli specchi, che hanno in questo caso la funzione di incanalare e dirigere il flusso di energia che circola dentro casa. Il salotto e il corridoio sono gli spazi più idonei ad accogliere uno specchio, mentre la camera da letto non lo è, per il principio secondo cui avere uno specchio in camera, in particolare vicino al letto, potrebbe ostacolare il sonno.
Giardino
Anche il giardino, essendo parte integrante della casa, deve seguire regole precise, una in particolare: l’ordine e la pulizia. Niente foglie secche sparse per il prato, quindi, e accessori disseminati lungo tutta la superficie; aumentano la sensazione di disordine e di conseguenza interrompono il flusso di energia positiva.

Fonte: Arredamento News

  • Share