Città del Messico: l’aeroporto by Foster e Romero

areopuertoCominceranno nel 2015 i lavori per la realizzazione del nuovo Aeroporto di Città del Messico, progetto firmato dall’archistar britannica Norman Foster e dal designer messicano Fernando Romero. Il team d’eccezione si è aggiudicato la competizione internazionale, lanciata nella primavera del 2014, che ha visto la candidatura di venti studi di architettura, tra cui quelli di Zaha Hadid e SOM.
La nuova struttura, concepita a forma di ‘X’, sarà composta da sei piste in grado di accogliere 120 milioni di passeggeri annui. Stando alle parole dello stesso Foster il primo hub dell’America Latina sarà un aeroporto dall’assetto del tutto inedito, pensato per raggiungere nuovi livelli di efficienza e flessibilità. Una struttura unica al mondo, che renderà altrettanto unica l’esperienza del viaggio in aereo.
Il progetto per ‘l’aeroporto del futuro’ è stato annunciato lo scorso mercoledì 3 settembre, dal presidente del Messico, Enrique Pena Nieto, in presenza delle autorità locali, del Sindaco di Città del Messico e degli stessi Romero e Foster.
Il nuovo terminal, le cui forme si ispirano al simbolismo di uno tra i Paesi latinoamericani più ricchi di storia, occuperà una superficie circa pari a 470 mila metri quadrati, ed è progettato per essere l’aeroporto più sostenibile al mondo, candidato alla LEED Platinum certitifcation.

Fonte: Archiportale

  • Share