Articoli relativi a ‘ANGiA’

Premio Internazionale Ischia di Architettura

Dopo il successo riscontrato nella precedente edizione, parte anche quest’anno il Premio Ischia Internazionale di Architettura frutto della collaborazione tra Ordine degli Architetti e PPC di Napoli e Provincia, l’ANGiA (Associazione Nazionale Giovani Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori) e l’ANAB (Associazione Nazionale Architettura Bio ecologica). La manifestazione da evento nazionale si trasforma in internazionale abbracciando l’American Institute of Architects, l’istituzione americana più importante del settore. Il premio si pone l’obiettivo di evidenziare il ruolo e la responsabilità che l’architettura e l’architetto assumono nel processo di trasformazione del paesaggio e di costruzione delle politiche di sviluppo. Tema del premio è la qualità dell’ospitare. Ospitare, accogliere, ricevere sono vocazioni ataviche dell’architettura. Il Premio Ischia viene assegnato alle opere di architettura ultimate e documentabili riferite all’ospitalità turistica quali: alberghi, terme, SPA, parchi termali, villaggi turistici, agriturismi che sappiano coniugare la qualità dell’ospitare con il rispetto dell’ambiente. Le opere possono riguardare la realizzazione di nuova architettura o il recupero, la riqualificazione, l’ampliamento di edifici esistenti purchè sia chiaramente leggibile un esplicito e autonomo dialogo con la contemporaneità. Il premio si divide in due sezioni, una a concorso ed una a workshop. Nella sezione a concorso la giuria assegna il “Premio Ischia di architettura” ai primi tre progetti classificati che interpretino in modo più integrato, realistico ed efficace il tema del premio. Tale sezione prevede la partecipazione aperta a tutti gli architetti iscritti all’Ordine anche costituiti in gruppo, che abbiano realizzato opere sul territorio nazionale Italiano e americano coerenti con il tema del Premio e che si siano iscritti al Premio stesso inviando un loro progetto secondo le regole previste dal bando. Tutto il materiale per la partecipazione al concorso dovrà pervenire entro il prossimo 18 giugno 2010. Il workshop “Ristrutturazione sostenibile” si articola come laboratorio di studio ed ecoprogettazione per la ristrutturazione e la riconversione in museo del complesso municipale del Comune di Forio “ex convento di San Francesco”. L’approccio di tipo interdisciplinare prevede la presenza di tutor esperti nel campo, che interverranno con lezioni in restauro, risanamento, riqualificazione energetica, ecologia, e quant’altro concerne i vari aspetti del progetto. La proclamazione dei vincitori del concorso verrà comunicata ai media il giorno 25 giugno 2010 attraverso i siti web istituzionali e attraverso l’invio di comunicazione ufficiale tramite email a tutti i partecipanti. 

• Al primo classificato del Premio Ischia Internazionale di Architettura sarà riconosciuto un premio di 4mila euro più scultura PIDA.
• Al secondo classificato del Premio Ischia Internazionale di Architettura sarà riconosciuto un premio di 2mila euro.
• Al terzo classificato del Premio Ischia Internazionale di Architettura sarà riconosciuto un premio di mille euro.

Fonte: ArchiPortale

Share