Articoli relativi a ‘Modena’

Energia: nuovo parco solare a Modena

Nella rete elettrica di Modena entreranno oltre 1,2 GWh annui di energia pulita evitando l’emissione in atmosfera di circa 600 tonnellate di CO2. Il lavoro e’ stato svolto, in sessanta giorni, da Ghirlandina Solare, la societa’ di progetto costituita da CPL CONCORDIA, Hera Energie Rinnovabili e Ing. Ferrari. Lo scambio di energia con la rete di distribuzione, gestita da Hera, e’ poi reso possibile da infrastrutture intelligenti che sono in grado di regolare il funzionamento di tutti gli apparati di controllo, trasformazione e generazione fino ai consumatori che potranno acquistare ”quote di potenza”.
L’impianto e’ gia’ perfettamente funzionante e produce i primi kWh. CPL CONCORDIA, Ing. Ferrari e Hera avranno per vent’anni la concessione di diritto d’uso delle aree di proprieta’ comunale per la progettazione, realizzazione, gestione e manutenzione straordinaria e ordinaria di questo impianto che e’ tra i piu’ grandi in regione. I numeri dell’impianto: 5.508 pannelli da 180 Watt, sostenuti da oltre 300 strutture in acciaio zincato a caldo per oltre 1 MW di potenza. Il nuovo parco fotovoltaico si trova a Marzaglia su un campo agricolo di proprieta’ del Comune di Modena e destinato ad attrezzature generali. L’impianto si estende per 27.200 metri quadrati (pari a oltre tre campi da calcio).
Il campo solare e’ dotato di una serie di dispositivi di protezione e controllo per prevenire i furti e i danneggiamenti: illuminazione esterna, telecamere e un sistema anti intrusione costituito da barriere a infrarossi. Per verificare che il funzionamento dell’impianto sia sempre ottimale, e’ stato installato un sistema di telecontrollo completo di stazione meteorologica. Su tre lati del campo, inoltre, sono state piantumate apposite siepi, come opera di mitigazione ambientale.

Fonte: Ansa

Share

Modena: Urban Creativity Camp 2011

Ancora poche settimane per partecipare all’Urban Creativity Camp, evento patrocinato dal Comune e Camera di commercio di Modena. Scade infatti il primo maggio il termine per la consegna dei progetti che potranno partecipare all’Urban Creativity Camp, che si svolgerà il prossimo 3 maggio presso la camera di commercio di Modena.
Nell’ambito della sessione mattutina del 3 maggio prossimo – che inizia alle ore 9:00 – i progetti che si saranno iscritti seguendo le indicazioni contenute nel regolamento avranno la possibilità di presentarsi pubblicamente all’interno di uno dei sei gruppi di lavoro costituiti sulla base delle seguenti sfide per le città del futuro. La scelta del gruppo di lavoro all’interno del quale presentare l’ idea, progetto o la start-up d’impresa dovrà essere effettuata al momento della compilazione del form on-line di iscrizione” contenuta all’interno della pagina del www.eventbrite.com dedicata a Urban Creativity Camp. Durante la mattinata lavoreranno a porte chiuse in gruppi costituiti in base a interessi dei partecipanti e macrotemi che costituiscono altrettante sfide future per le aree urbane. Questo confronto permetterà di individuare i 6 progetti pilota che saranno presentati nel corso della sessione pubblica del pomeriggio.
I 3 migliori progetti saranno presentati al FORUM P.A., che avrà luogo a Roma nei giorni 9-12 Maggio 2011, in un momento dedicato all’evento Urban Creativity Camp e saranno poi collegati un ‘ambasciatore’ che avrà il compito di promuoverli utilizzando un network di relazioni consolidate. Dall’evento nascerà anche un sito internet attraverso il quale le attività dell’Urban Creativity Camp e dei gruppi potranno proseguire. Il concorso di idee si rivolge a professionisti dell’ambito edilizia ed urbanistica, creativi, esperti di comunicazione e tecnologia, ricercatori e studenti universitari. Esponenti della Pubblica Amministrazione, cittadini, rappresentanti di attività del centro storico sono invitati all’evento. Il programma a loro dedicato prevede in mattinata una visita guidata del centro di Modena con un percorso insolito. A seguire il congresso: “La Ri-nascita dei Comuni: progetti e proposte a confronto per il centro storico”, che si concluderà con la presentazione dei progetti vincitori. Per quanto concerne i premi l’ente banditore ha stabilito che i tre progetti pilota o le start-up vincitrici:
1 – saranno sponsorizzati da un advisor appartenente al team di advisor di Urban Creativity Camp che avrà il compito di promuovere il progetto utilizzando la rete di relazioni commerciali o istituzionali di cui dispone al fine di renderlo operativo e di promuovere il gruppo di lavoro che lo ha progettato;
2 – presenteranno pubblicamente il progetto nel corso della Fiera FORUM PA che avrà luogo a Roma i giorni 9-12 maggio 2011 in un momento dedicato all’evento Urban Creativity Camp;
3 – saranno oggetto di una campagna di comunicazione stampa, web e web 2.0 che avrà come primi promotori i media partner dell’evento e che consisterà nella pubblicazione di redazionali, di post su siti internet, articoli su newsletter di settore, pubblicazioni sui social network di riferimento e nella diffusione di comunicati stampa in ambito locale, regionale e nazionale.

Fonte: ArchiPortale

Share