Articoli relativi a ‘Verona’

Verona: 100 progetti per una camera d’albergo

Palazzo Taidelli a Sanguinetto (Verona) ospita in questi giorni e fino al 28 febbraio 2011 la mostra “100 progetti per una camera d’albergo”. L’esposizione, voluta dalla Fondazione Aldo Morelato nasce per dare visibilità e far conoscere al pubblico i progetti più interessanti e originali che hanno partecipato all’edizione 2010 del Concorso Il Mobile Significante dal tema I luoghi dell’ospitalità – Oggetti d’arredo per la camera d’albergo. 
All’interno di Pazzo Taidelli, storico edificio ottocentesco di ricercata eleganza e stile, verrà esposto anche il prototipo del vincitore del Bando, prodotto dall’azienda Morelato: REAR WINDOW di Roberto Rubini . Un progetto che trae ispirazione dal film di Hitchcock “La finestra sul cortile. Il mobile, che misura L180 P55 H 250,  è costituito da un telaio di legno massello (4mx4m) che incornicia  le vetrate della stanza d’albergo per godere del panorama esterno e/o come luogo per riposare o meditare. Rear Window ha una duplice valenza: nella parte sottostante la struttura permette di appoggiare bagagli o altri oggetti, mentre nella sezione superiore si trasforma in un comodo divanetto, imbottito e rivestito in pelle, che ribaltato diventa una pratica scrivania.
Accanto a questo progetto saranno presentati gli altri lavori segnalati dalla giuria tra i qualii: “Dolphin Hotel” di Giuseppe Bessero Belti, “Cocon” di Barbara Bianchi, Sabrina Giovannini e Silvia Vercelli,“Natural Sensation” di Alice Cottali e Alessandro Inverardi, a cui è stato assegnato anche il premio “Scuola Appio Spagnolo”, “Il Pinnacolo” di Domenica Carlone, “Magic Carpet” di Mauro Chiarini e Gianluca Barbieri e “Natural’s Illusion” di Elena Bertoni e Michela Fenoli. La valutazione è stata effettuata da un’illustre commissione composta da nomi prestigiosi dell’architettura e del design: Silvana Annichiarico (Direttore della Triennale Design Museum di Milano), Ugo La Pietra (progettistica e teorico delle arti applicate), Ettore Mocchetti (progettista e Direttore della rivista AD), Anty Pansera (storica del design e delle arti applicate), Sergio Calatroni (designer) e Giorgio Morelato, (Presidente della Fondazione Aldo Morelato).
Tutti i progetti della mostra hanno risposto ai criteri di selezione richiesti dal tema dell’edizione 2010 proponendo soluzioni d’arredo e/o ambienti funzionali e innovativi destinati al mondo contract.

Fonte: Archiportale

Share

Verona 4-6 maggio: Solarexpo e Greenbuilding

Nella prima decade di maggio Verona sarà la capitale italiana ed europea delle fonti rinnovabili. Per tre giorni, da mercoledì 4 a venerdì 6, i padiglioni della Fiera ospiteranno la 12/ma edizione di Solarexpo, mostra internazionale su energie rinnovabili e generazione distribuita
L’edizione 2011 sarà all’insegna dei record: già battuto il numero di espositori che dai 1.268 della scorsa edizione, supereranno quota 1350, con una crescita sia numerica che di presenza di stranieri. L’ampliamento ha portato gli organizzatori ad allestire la mostra in undici padiglioni, uno in più rispetto allo scorso anno. Nuovi primati sono attesi anche per quanto riguarda i visitatori, che dovrebbero superare quota 70mila dopo i 69.500 dello scorso anno, così come il numero di giornalisti accreditati, dopo che lo scorso erano stati 230, un numero già ingente per una rassegna fieristica. L’edizione 2011 di Solarexpo è da record anche a livello organizzativo: saranno complessivamente una sessantina di appuntamenti tra informazione, aggiornamento e formazione, in cui verranno presentate le principali novità internazionali nel settore delle rinnovabili. Un calendario fittissimo e variegato, con convegni a livello nazionale e internazionale rivolti agli operatori economici, dei quali molti attesi dall’estero. Anche quest’anno saranno presentate in esclusiva le innovazioni attraverso technology focus e progetti speciali dedicati a tematiche di massima attualità e agli scenari futuri del mercato. In parallelo a Solarexpo spicca la quinta edizione di Greenbuilding, la mostra-convegno dedicata all’efficienza energetica e all’architettura sostenibile, che proporrà come evento speciale “Illuminazioni”, lo show-room di nuova concezione dedicato all’eccellenza del costruire, che quest’anno sarà dedicato al tema sulla riqualificazione energetica degli edifici storici. Ritorna anche l’appuntamento con l’evento speciale “Solarch”, building solar design & technologies che, collocandosi a cavallo tra Greenbuilding e Solarexpo, rappresenta la continuità tra architettura sostenibile e tecnologie solari.

Fonte: Ansa

Share