Copenhagen, l’hotel a pedali: i clienti generano energia elettrica in cambio di un pasto gratis

13 Giugno 2012

Arriva l’hotel a pedali. I clienti sono invitati ad usare cyclette che trasformano il movimento in energia elettrica pulita e rinnovabile; in cambio ricevono un pasto gratis. Il Crowne Plaza Copenhagen Towers non è un alberghetto da quattro soldi: 366 camere, un sito internet che promette servizi e comfort fuori dal comune. L’hotel è situato a due passi dal centro di Copenhagen. Le cyclette collegate alla dinamo per trasformare in energia elettrica il movimento degli ospiti non sono certo una sua esclusiva: sono state installate da poco anche al rifugio per senzatetto di Detroit gestito dalla Cass Community Social Services, tanto per fare un’esempio. Ma con un’importante differenza. A Detroit, i barboni sono invitati a pedalare (e a produrre energia) soltanto in nome della salute. All’hotel di Copenhagen, coloro che produrranno almeno 10 watt ora di elettricità riceveranno in omaggio un pasto a base di prodotti locali, del valore di 44 dollari Usa. Guadagnarsi il pranzo (o la cena) non è per nulla difficile: secondo i calcoli dell’hotel, pedalare per un’ora alla velocità di 30 chilometri all’ora produce circa 100 watt ora di elettricità. Dunque sei minuti bastano per sedere a tavola gratis. Peraltro, quei 100 watt ora sono sufficienti appena per tenere accesa una lampadina. E dunque incidono solo simbolicamente sull’impatto ambientale dell’hotel, che comunque sfrutta l’energia geotermica per la climatizzazione, è dotato di pannelli solari e possiede certificazioni ecologiche.
Su Reuters Copenhagen, i clienti dell’hotel che generano energia elettrica pedalando ricevono un pasto gratis
Sul Guardian l’hotel a pedali di Copenhagen

Fonte: Blogeko

error: Contenuto protetto