Debutta la moto gp elettrica italiana

2 Novembre 2012

Per promuovere e diffondere l’uso di mezzi elettrici a due ruote si alleano un’azienda energetica italiana, la Energy Resource srl, e un produttore artigianale di motocicli a emissioni zero, Betty Racing: un team al 100% italiano che corre nel campionato mondiale dedicato a questi innovativi veicoli.

Prossima tappa – La prossima gara del campionato riservato alle moto elettriche è prevista per sabato 24 luglio sul celeberrimo circuito di Laguna Seca in California (Usa), poco prima della gara di MotoGP.

Le due ruote del futuro? – Le moto elettriche da Gran Premio da quest’anno, come Jack ha già raccontato ai suoi lettori, hanno un vero e proprio campionato mondiale, fortemente promosso dalla Federazione motociclistica internazionale e anche dalla FIM italiana.

Pilota e pompiere – A scendere in pista in California sarà il pilota Thomas Betti, un giovane di 29 anni, figlio del patron del team motociclistico. Da sempre appassionato di moto, oltre ad essere il pilota ufficiale della Betti Moto è anche un pompiere professionista.

Prima moto elettrica italiana – La supersportiva da Gran Premio non ha solo un motore elettrico ad emissioni zero: è anche un progetto tutto italiano. Dal telaio, all’elettronica, alle gomme, fino ad arrivare al pilota è un prodotto totalmente Made in Italy. La data prevista per il debutto nella Penisola è il 25 settembre ad Imola, con un gara in contemporanea alla tappa italiana del Mondiale di Superbike.

Fonte: jacktech.it

error: Contenuto protetto