GranCabrio Sport: più potenza e un sound unico

16 Novembre 2012

 

Con la nuova GranCabrio Sport, in commercio da settembre a 141 mila Euro, Maserati innalza ulteriormente l’asticella del piacere di guida en plein air sportivo. Si affianca idealmente ai modelli più prestazionali della Casa quali GranTurismo S e Quattroporte Sport GT S e si propone nell’inedito colore di carrozzeria Rosso Trionfale, studiato per valorizzare il carattere volitivo della vettura conservandone l’eleganza e la linea affusolata. La nuova tinta si ispira ai trionfi delle Maserati da corsa degli anni cinquanta, in particolare il titolo iridato in Formula 1 conquistato nel 1957 dal mitico Juan Manuel Fangio, del quale quest’anno ricorre il 100° anniversario della nascita.I designer del Centro Stile Maserati hanno studiato per la nuova GranCabrio Sport un aspetto aggressivo ed elegante allo stesso tempo con linee integrate e dinamiche. Quella inconfondibile della calandra acquista un carattere ancor più marcato grazie al nuovo colore nero, mentre il tradizionale tridente al centro della griglia è arricchito di fregi rossi. Gli splitter angolari anteriori e le minigonne speciali sono in tinta con la carrozzeria e le appendici aerodinamiche ai lati del paraurti anteriore permettono di ridurre il Cx di mezzo punto. Lo stile grintoso e la personalità sono esaltate dalla shadow line che contraddistingue anche la linea alla base del cristallo. Il carattere dinamico della GranCabrio Sport è completato dai nuovi cerchi da 20” Astro design.

 

Una volta saliti a bordo si è accolti da un’atmosfera elegante e lussuosa, esaltata dagli interni in pelle disponibili in due nuove varianti di colore: Bianco Pregiato e Grigio Chrono. I sedili sono stati completamente ridisegnati, così come i pedali in alluminio marchiati MC. Importanti modifiche anche al sistema di cambio equipaggiato con le palette Trofeo design in carbonio. Tutti e 4 i sedili (realizzati nel più pregiato pellame Poltrona Frau) sono caratterizzati dalle nuove cuciture M-Design che riproducono le linee della classica calandra del Tridente.

 

Sotto il cofano un propulsore all’altezza delle aspettative dell’esigente clientela Maserati. Il V8 di 4,7 litri è quello adottato dalla GranTurismo MC Stradale, un aspirato da 450 CV a 7.000 giri, 10 CV in più rispetto alla GranCabrio. Aumentati di 20 Nm anche i valori della coppia, saliti al picco massimo di 510 Nm a 4.750 giri, ma l’80% della coppia è già disponibile a soli 2.500 giri. A fronte di un incremento di potenza (che permette di toccare i 285 km/h di velocità massima e di accelerare da 0 a 100 in 5,2 secondi), i consumi sono stati ridotti del 6% a 14,5 litri/100 km. Il “sound” Maserati è davvero unico grazie al tastino Sport ed ai nuovi terminali di scarico ovali neri. Il motore è abbinato alla trasmissione automatica a sei rapporti che adotta il nuovo software MC Auto Shift, già utilizzato sulla Quattroporte Sport GT S. È più veloce del 50% (cambiate in 200 millisecondi) in modalità Auto Sport Mode. La modalità manuale è ottimizzata per l’uso sportivo con un aumento del regime massimo in scalata, eliminando il kick down automatico e riportando sul cruscotto il momento ideale di cambiata.

 

La taratura delle sospensioni Skyhook è più sportiva con molle irrigidite del 15% e le barre antirollìo maggiorate di 1 mm (+20% la rigidità alla ruota). L’architettura monoscocca in acciaio è la stessa della GranTurismo con rinforzi strutturali in alluminio sotto il pavimento. La reattività della GranCabrio Sport è garantita anche dai dischi freno maggiorati. Lo spazio di arresto a 100 km/h è limitato a 35 metri. Al lancio, sarà disponibile in opzione con i pacchetti MC Sport Line che comprendono elementi in fibra di carbonio per interni ed esterni. In definitiva, la GranCabrio Sport è più agile e stabile, accusa un minor sottosterzo, ha maggiore aderenza posteriore in curva, il rollìo è ridotto e più aggressivo, l’handling è ancor più preciso in modalità sport.

 

Fonte: http://www3.lastampa.it/

error: Contenuto protetto