Maison des arts, la periferia può essere creativa

6 Febbraio 2013

Lo studio francese Tetrarc firma un Centro culturale alla porte di Nantes

– Lo studio Tetrarc, di Nantes, firma alle porte della città bretone la nuova Maison des Arts di Saint Herblain. Il programma prevedeva una multiplicità di funzioni, dalla musica alle arti plastiche, dalle arti visive alla biblioteca, arrivando a un vero auditorium per gli spettacoli al suo interno. Un guscio metallico irridescente racchiude, mantendosi a rispettosa distanza, le forme autonome associate alle diverse funzioni. Un gesto unitario, il guscio che si chiude su se stesso, che racchiude al suo interno, decentrato, un patio aperto verso il cielo. Musica, danza, teatro sono ospitati e protetti all’interno mentre la parte espositiva si apre verso la luce naturale. Fedeli agli imperativi del programma, le attività si 

error: Contenuto protetto