Ombrellone da wi fi

12 Novembre 2012

Partire? Si, ma mai senza il wi-fi! D’ora in poi in riva al mare pare potremo fare proprio tutto e le vacanze all’insegna dell’hi- tech non sono solo una nuova moda quanto piuttosto una necessità. Ecco quindi che ogni accessorio viene rivoluzionato, primo fra tutti… il caro vecchio ombrellone!
Ma come funziona l’ombrellone hi-tech e soprattutto voi come lo immaginate? In primis, niente più sforzi! Si apre con un click del telecomando ed ecco che i pannelli solari incorporati nei lettini anticervicale davvero non vi faranno rimpiangere il pesante strumento che prima veniva portato nelle spiagge. I lidi in cui trovarlo? Senza dubbio la Riviera Romagnola, sempre all’avanguardia per le novità in fatto di mare: qui vi attendono aree  attrezzate con Spa e piscine, il tutto privo di barriere architettoniche e rigorosamente ecosostenibili! Potrete rivolgervi ad esempio ai bagni “Giulia 85”, primo lido“sostenibile” della Provincia di Riccione. Qui addirittura è in attività un percorso Loges per i nonvedenti su tutto il perimetro del Lido. Innovazioni sì, ma al servizio del cittadino. L’ombrellone solare comunque ha un vero e proprio nome: si chiamaSun BrellaUna nuova generazione di ombrelloni che grazie a pannelli fotovoltaici cattura l’energia solare e la mette a disposizione della tecnologia. Ecco quindi che non ci saranno più problemi per ricaricare l’Mp3 oraffreddare le vostre bibite. Sotto l’ombrellone avrete tutto il necessario. L’idea, di Greg Freer è quella di immagazzinare 282 watt di energia solare, ed ecco il prototipo di Sun-Brella. Esiste però anche Apsara, realizzato con un tessuto che immagazzina energia di giorno e la restituisce la notte: utile per le feste in spiaggia! Non dimentichiamo poi Powerbrella, un ombrellone riciclabile, studiato per trasformare i raggi solari in energia per dispostivi elettronici. Senza dubbio si tratta del futuro delle nostre vacanze. Se già il Wi fi è presente su moltissime spiagge d’Italia certo non  mancherà molto per mandare in pensione il caro vecchio, ma anche pesante, ombrellone a righe!

Fonte:http://viaggi.libero.it

error: Contenuto protetto